Cosa sapere se vuoi praticare alpinismo

Quando ho cominciato a praticare alpinismo, avrei molto gradito ricevere qualche consiglio da chi era più esperto di me! Mi sarei risparmiato un sacco di fatica e anche qualche errore particolarmente importante. Nato e cresciuto in una cittadina di mare, nessuno dei miei familiari amava la montagna e ho fatto tutto da solo, dopo aver trascorso una settimana in vacanza da un amico con la sua famiglia.

E da allora non ho più smesso, raggiungendo traguardi e vette sempre più alte, letteralmente. Ora però voglio fare un passo indietro e dare cinque semplici consigli a chi ha deciso di intraprendere questa bellissima strada ma non sa bene da dove iniziare.

1. Inizia a correre

Penserai che non c’entra nulla ma la corsa è in assoluto il miglior allenamento per la maggioranza delle discipline sportive, alpinismo compreso. Ovviamente dovrà essere un allenamento di un certo livello, ma parti per gradi senza strafare all’inizio, altrimenti rischierai solo di farti male: l’ideale è arrivare a correre almeno 30-40 minuti per quattro volte alla settimana. Inizialmente puoi alternare corsa a camminata veloce a qualche tratto a velocità elevata. In questo modo avrai abbastanza forza e fiato per affrontare qualsiasi gita in montagna.

2. Procurati la giusta attrezzatura

Altro aspetto fondamentale è poter contare sulla giusta attrezzatura, altrimenti sarà davvero difficile riuscire a fare alpinismo. Ecco il kit di base.

  • Imbragatura, che ha lo scopo di sostenere il nostro corpo quando rimane sospeso in aria, quindi deve essere necessariamente di ottima qualità.
  • Corda, da scegliere di altissima qualità, che resista a sfregamenti, usura e qualsiasi sollecitazione.
  • Ramponi, indispensabili per i terreni ghiacciati ma anche per gli sterrati o per i terreni umidi perché aumentano la presa sul terreno.

3. Vestiti in modo intelligente

Anche l’abbigliamento ha la sua importanza quando si pratica alpinismo. Il buon vecchio consiglio di vestirsi a strati è utilissimo anche nel caso dell’alpinismo perché le temperature possono variare tantissimo da una zona all’altra del percorso e da un momento all’altro della giornata (anche di 20 gradi). Scegli sempre abbigliamento tecnico, che sia comodo e traspirante.

4. Vai per gradi

L’alpinismo è uno sport meraviglioso, che trasmette libertà e regala sensazioni fantastiche: ci sono momenti in cui ti sembrerà davvero di essere il re del mondo, ma arriva per gradi ai tuoi traguardi. Inutile partire subito con una tappa super impegnativa, che probabilmente non riuscirai a portare a termine e ti lascerà insoddisfatto, con l’amaro in bocca. Scegli un percorso da principiante: concluderlo sarà una grande soddisfazione e ti darà lo stimolo per affrontarne un altro più impegnativo.

5. La sicurezza prima di tutto

Infine, non dimentichiamoci che l’alpinismo è uno sport che può mettere seriamente a rischio la nostra vita quindi la sicurezza è un aspetto da non sottovalutare assolutamente. Oggi per fortuna esistono tantissimi dispositivi tecnologici che ci rendono rintracciabili anche se non c’è campo o rete in alcune zone. Questi dispositivi possono davvero salvarci la vita quindi scegline uno di ottima qualità e tienilo sempre a portata di mano.

Spero che questi semplici consigli ti saranno utili per goderti le tue prime uscite in montagna! E sei hai qualche domanda specifica, lascia pure un commento e risponderò con piacere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.